IL GIORNALE DEL VINO

Degustando con Martin Prieur

Posted in Andar per Cantine, Aziende da conoscere, Degustando, Vini francesi by Stefano & Giorgio on settembre 28, 2008

Quando Giorgio ebbe la brillante idea di contattare Martin Prieur per una visita non avevamo molte speranze di essere ricevuti, soprattutto di domenica mattima. Qualche settimana più tardi il tutto diventò realtà, Martin è una persona di grande disponibilità e di grande capacità visto l’assoluto livello raggiunto dall’azienda da lui diretta.

Il Domaine possiede, in assoluto, un patrimonio viticolo d’immenso valore, infatti è proprietario di parcelle in ben nove Grands Crus: Chambertin, Chambertin-Clos de Bèze, Musigny, Clos de Vougeot, Éschezeaux, Corton-Charlemagne, Corton-Bressandes, Montrachet e Chevalier-Motrachet, sono i territori che fanno di Martin Prieur il massimo rappresentante di questa denominazione dell’intera Côte d’Or.

La degustazione

Meursaut Clos de Mazeray blanc 2004 (parcella 2.5 ha in monopolio)
Evoca ricordi di agrumi, menta, miele, pepe bianco e note tostate; l’entrata in bocca è morbida e di buona consistenza con una bella mineralità, il finale è lungo ed equilibrato con ritorni tostati e speziati. Buono ***

Beaune 1er Cru Champs-Pimont 2004 (parcella di 1.2 ha)
Ha un naso elegante, sviluppa note di agrumi, mandorla, minerale e brioche calda; l’entrata è discreta, sostenuta da una bella freschezza, il finale è piacevolmente persistente e sapido con ritorni di pane tostato e miele. Buono + ***/*

Puligny-Montrachet 1er Cru Les Combettes 2004 (parcella di 1.5 ha)
Al primo naso esplodono le note boisé poi con l’ossigenazione emergono note di agrumi, burro, arachidi e un fine sfumatura minerale; al gusto è denso, avvolgente e morbido, struttura ben sostenuta da una vena di freschezza; il finale è molto lungo ancora un pò marcato dal legno e caratterizzato da una bella nota minerale.Ne guadagnerà con il tempo, molto buono. ****

Montrachet 2004 (parcella 0.59 ha)
Si presenta in uno splendido oro intenso e vivace; naso denso e complesso, evoca note cioccolato bianco, pepe bianco, eucalyptus, burro e tartufo. Bocca intensa, potente, di grande volume e ben equilibrata, il finale è persistente ma ancora un pò frenato dalla giovinezza, il gusto è contraddistinto da note tostate, grigliate e da una fine sapidità. Vino di grande eleganza e di enorme potenziale, speriamo di poterlo degustare nel pieno delle sue possibilità. Gran vino. ****/*

La degustazione prosegue trasferendoci in cantina dove stazionano le botti in rovere dove riposano i vini della straordinaria annata 2005, prove dalla botte pre-assemblaggio.

Beaune 1er Cru Clos de la Féguine 2005 ( parcella 1.5 ha in monopolio)
Al naso sviluppa aromi more e mirtilli evolvendo su note di tabacco e spezie; di buon volume, i tannini sono di personalità e maturi, il finale è piacevolmente lungo con ritorni liquirizia, cioccolata e spezie. Buono + ***/*

Beaune 1er Cru Grèves 2005 (parcella 1.7 ha)
Di colore rubino luminoso e vivace; all’olfatto presenta un buon equilibrio tra frutto e note boisé; l’entrata in bocca presenta materia e un’ottima struttura, i tannini sono fini e maturi. Il finale è lungo ed elegante, i ritorni sono di ciliegia, noce moscata e pepe. Vino di personalità e di grande piacevolezza in grado di evolvere nell’arco dei prossimi 10 anni. Molto buono ****

Beaune 1er Cru Champs Pimont Rouge 2005 (parcella 2.28 ha)
Evolve su note di frutta nera, fumé e cioccolata; in bocca si presenta di buona densità e consistenza, ricco di tannini di buona qualità termina con una piacevole persistenza su note minerali e tostate. Buono + ***/*

Volnay 1er Cru Champans 2005 (parcella 0.35 ha – produzione 5 barriques)
Si sviluppa su note di frutta rossa, fumé, tostate e speziate; la struttura è buona supportata da tannini setosi, il gusto ci ricorda quello percepito olfattivamente. Un vino che può invecchiare 7-8 anni. Buono + ***/*

Volnay 1er Cru Clos de Santenots 2005(parcella 1.19 ha in monopolio)
Al naso è denso e complesso con ricordi di violetta, frutta nera e liquirizia; al gusto si presenta un pò aggressivo con tannini di personalità ma ancora di affinare, bel potenziale. Il finale è lungo con ritorni di cacao, cioccolata e spezie dolci. Molto buono ****

Corton-Bressandes 2005 (parcella 0.73 ha)
Naso complesso, denso ed equilibrato con aromi di piccoli frutti di bosco che evolvono su note di
sotto bosco, muschio e funghi. In bocca si presenta ricco e consistente, i tannini sono di grande
personalità e finezza. Persistenza gustativa molto lunga con ritorni piccoli frutti neri e sfumature fumé e speziate. Grande espressione di un’eccellente annata, un vino che evolverà nei prossimi 10 anni e più. ****/*

Clos de Vougeot 2005 (parcella 1.28 ha)
Pimo naso chiuso, con un’adeguata ossigenazione sviluppa ricordi di piccoli frutti neri e liquirizia. Al gusto è di grande volume, i tannini vigorosi ma di classe. Il finale è molto lungo e carnoso, ritorni sono di spezie dolci e tabacco. Eccellente d’attendere nell’evoluzione. ****/*

Éschezeaux 2005 (parcella 0.36 ha)
Evoca note di cioccolata e liquirizia. Presenta grande intensià e ottima materia ma con tannini che necessitano un’ulteriore maturazione. Eccellente potenziale. ****/*

Chambertin 2005 (parcella 0.83 ha)
Magnifica espressione combina potenza, eleganza e complessità. Si profila su frutta nera che evolve con eleganti note boisé. L’entrata in bocca è ricca, morbida e intensa , i tannini sono di un incredibile finezza. Il finale è molto lungo e di eccellente qualità con un ritorno speziato. Un vero fuoriclasse da riassaggiare, speriamo, tra dieci anni o oltre nel pieno del suo apogeo. ****/*

Chambertin-Clos de Bèze 2005 (parcella 0.15 ha)
Da questa minuscola parcella Martin Prieur produce esclusivamente una barrique. Vino di grandi complessità che evocano le ciliegie nere mature, liquirizia, caffè e spezie dolci. Bocca di grande personalità, presenta un ottima materia e una struttura tannica vigorosa ma molto fine, il finale di grande qualità con ritorni di frutta matura, cioccolata nera, chiodi di garofano e spezie dolci. Vino di spiccata propensione all’invecchiamento. ****/*

Musigny 2005 (parcella 0.77 ha)
Poche parole necessitano per definire un vino di grande classe. Eccezionale per potenza, eleganza, personalità e persistenza. “il fuoriclasse”. *****

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: