IL GIORNALE DEL VINO

Seppi Landmann, grandi vini d’Alsazia

Posted in Andar per Cantine, Aziende da conoscere, Degustando, Vini francesi by Stefano & Giorgio on ottobre 19, 2008

Lo visitammo nell’agosto 2008, peraltro con poche speranze di essere ricevuti perché privi di appuntamento. Invece rimanemmo tre ore…. Appena seduti al “tavolone” della sua cantina ci sentimmo subito a nostro agio. Personaggio “forte”, “vulcanico” quanto basta, affabile, gioioso, coinvolgente, è d’altro canto assolutamente intransigente quando si tratta di vini. Non ha nessuna remora a declassare i suoi vini quando gli stessi non raggiungono la piena maturazione. Molto meticoloso nelle vendemmie, che effettua con l’aiuto dei suoi clienti (tra questi annoveriamo la splendida Sophie Marceau a cui è dedicata una cuvée), cerca di produrre vini di grande purezza. Vini che magari ad un primo approccio sono discreti ma dopo 4/5 anni di bottiglia riescono ad esprimere molto bene le caratteristiche del territorio, con un’ intensità e una profondità degne di nota.

La cantina di Seppi Landamnn è situata a Soultzmatt nel cuore della Vallée Noble e ai piedi del Zinnkoepflé, collina classificata Grand Cru. Le prime vinificazione avvengono nel 1982 quando il giovane Seppi lascia la cooperativa locale per esaltare l’ettaro allora a disposizione. Con nuove acquisizione la superficie raggiunge oggi gli 8.5 ettari ripartiti sullo Zinnkoepflé, il Bollenberg e altre colline della valle. Seppi Landamnn, con soli 2 ettari, ha reso famoso il Zinnkoepflé, una collina maestosa dalle pendenze marcate orientata a sud, sud-est, che domina la pittoresca e calda ” Valus Praenobilis” (così era chiamata sui testi antichi la Vallée Noble). E’ la zona più elevata di tutta l’Alsazia e grazie ad una situazione microclimatica particolare (calda, arida, protetta dai venti) troviamo facilmente una flora e una fauna di tipo mediterraneo. La superficie è di 68,40 ha e fa di questo grand cru uno dei più estesi dell’Alsazia. La natura del terreno è sabbioso – calcareo del triassico.

Grazie alle particolari condizioni microclimatiche della Vallée Noble Seppi Landmann è in grado di produrre vini con vendemmie tardive, il raccolto si protrae fino a tardo autunno, in questo periodo le uve subiscono dapprima un appassimento naturale sui ceppi arricchendo il potenziale zuccherino degli acini. Queste prime raccolte sono chiamate vendemmie tardive (VT), inseguito gli acini rimasti nelle vigne sono attaccati della Botrytis cinerea, un fungo che si sviluppa grazie alle nebbie mattutine seguite da giornate calde dove il sole asciuga gli acini permettendo all’acqua contenuta di evaporare.

Seppi Landmann ha scelto per noi una gamma di vini completa con lo scopo di approfondire la conoscenza delle tre varietà principali e proposte in tute le tipologie.

La degustazione

1. Riesling Vallée Noble 2005
Si presenta con aromi di qualità, vivi e precisi, con toni di agrumi, una leggera sfumatura di idrocarburi e una vivace mineralità. Al gusto è nervoso e diretto, freschezza che caratterizza il finale di definizione minerale. Molto buono.

2. Riesling Zinnkoepflé GC 2002
È di colore dorato carico, al naso è denso e maturo, sfumature di pompelmo, nocciola, tabacco, miele, … Ha logicamente maggiore volume ed equilibrio della versione precedente, l’attacco è morbido, ben diretto da una bella acidità, chiude con ritorni di limone, mela verde, spezie ed una bella mineralità. Eccellente, con una bella evoluzione nell’arco dei prossimi 10 anni.

3. Riesling Zinnkoepflé GC Vendange Tardive 2001
Offre sfumature di nocciola, funghi, fiori secchi, arancia e mandarino, … amabile e morbido ha una struttura elegante con un finale ben rinfrescato con ritorni di caramello e di pietra focaia.

4. Riesling Zinnkoepflé GC Selection Grains Nobles 1997
Ha dieci anni ma non li dimostra, si presenta infatti con un bellissimo colore dorato, sfuma, dapprima, con toni di idrocarburi che lasciano spazio a scorza d’arancia e mandarino. Anche se presenta circa 90 gr. di zuccheri a litro una bellissima acidità ci dona una percezione di dolcezza equilibrata. La struttura è delicata e cremosa. Molto buono, un vino capace di durare ancora a lungo.

 

5. Pinot Gris Vallée Noble Bollenberg 2001
È una varietà originaria della Borgogna, dove oggi è rimpiazzata dallo Chardonnay. Per rivincita in Alsazia è molto diffusa e dà grandi risultati. Percepiamo aromi di spezie e sottobosco, tra cui si distinguono note di funghi e castagne. Ha minore penetrazione del Riesling, si distingue però per maggiore struttura e morbidezza, ha per caratteristica una limitata freschezza, termina su una bella vena sapida. Buono.

6. Pinot Gris Zinnkoepflé GC 2002
Si veste di colore dorato brillante, la maturazione permette una maggiore complessità di aromi. È denso e profondo con ricordi di fichi secchi, funghi, piccole bacche e sfumature terrose e di muschio. L’attacco è avvolgente e voluminoso, il finale è di bella definizione con ritorni minerali e piacevolmente amarognoli. Molto buono evolverà ancora nel tempo.

7. Pinot Gris Vallée Noble Vendange Tardive 2003
Si propone delicato e gentile con piccoli frutti di bosco, foglia bagnata, e una discreta mineralità. È morbido e cremoso, delicatamente dolce, il finale è molto piacevole ed elegante. Buono +

8. Pinot Gris Zinnkoepflé GC Sélection Grains Noble 2000
Già visivamente è straordinario, presenta un colore ambrato di straordinaria lucentezza e una percettibile opulenza. È ampio, in successione si distinguono note di caffè, caramello, confettura d’albicocca e d’arancia, tartufo, … L’attacco è grasso e avvolgente, ha forza ed è accompagnato da una fine dolcezza, il finale è molto lungo contraddistinto da frutta molto matura, cioccolata ed altre belle speziature. Veramente grande, con un eccellente potenziale d’invecchiamento.

 

9. Gewurztraminer Vallée Noble 2005
La versione “Noble” di Seppi Landmann è veramente piacevole e per niente stucchevole, come spesso succede per varietà aromatiche. Si distingue per una grande freschezza, con note di rosa e violetta, fini speziature e frutta esotica, sfumature che terminano su note mentolate. Al gusto è linerare e diretto, ben gestito dall’acidità, termina con un finale varietale, nervoso e delicatamente minerale. Molto piacevole

10. Gewurztraminer Zinnkoepflé GC 2001
La versione Grand Cru è decisamente più profonda e matura, dove la sfumature floreali la fanno da padrone ben alternate da complessi aromi speziati e di miele d’acacia. L’attacco è morbido e avvolgente, il tutto ben sostenuto da un’equilibra freschezza; il finale è lungo e termina speziato con ritorni di mandorla amara. Molto buono.

11. Gewurztraminer Sundel Vendange Tardive 2004
Si presenta dorato luminoso e brillante con riflessi ambrati, è piacevolmente aromatico e fragrante, sfumature che ricordano un bel bouquet di fiori, frutti esotici, erbe aromatiche e una vena mentolata. L’attacco è morbido e amabile, non ha un grande volume ma si basa sulla finezza, il finale è elegantemente speziato e sapido. Molto buono

12. Gewurztraminer Alsace SGN Récolté en Vin de Glace 2005
Si chiude in grande stile con questa raccolta ghiacciata. Il vino ha un perfetto equilibrio e una grande armonia, è cremoso con una fine percezione della dolcezza, è giustamente opulento e dà un finale d’incredibile distinzione, mentolato, floreale, speziato e minerale. Un vino che deve maturare alcuni anni per potere affinare una maggiore complessità, il potenziale è enorme. Grande.

Dopo una simile degustazione si può concludere che i suoi vini in gioventù sono discreti e privilegiano le caratteristiche varietali dei singoli vitigni, con l’invecchiamento (dopo i 5-6 anni) sono in grado di evolvere ed esprimere le caratteristiche del territorio associate a una profonda complessità con intriganti sfumature speziate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: